NAVIGATOR, PROTESTA SOTTO I PORTICI DEL COMUNE DI SALERNO –

Accusano il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca di essere venuto meno alla parola presa con Anpal per proseguire sul percorso relativo all’assunzione in Campania dei 471 navigator che hanno superato la prima fase di selezione. E’ il motivo che ha spinto oggi il Meet up amici di Beppe Grillo di Salerno a manifestare sotto i portici del comune di Salerno. La vicenda oltre a danneggiare i navigator penalizza anche i percettori del reddito di cittadinanza che in Campania non godrebbero delle stesse opportunità delle altre regioni in cui il percorso è stato completato. Il timore dei grillini è che dietro i ritardi ed i no ci sia un tentativo di strumentalizzazione politica della vicenda in vista delle regionali.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*