PASSATEMPI POST-VACANZE: TORNA IL FANTACALCIO

Finita l’estate, si torna lentamente alla normalità, ritrovando i ritmi e le abitudini quotidiane. Qualcuno si gode ancora gli ultimi scampoli di ferie mentre la maggior parte degli italiani è tornata a casa e si cimenta già con la vita d’ufficio o con i libri in vista dell’apertura delle scuole e delle università.

Per superare il trauma del rientro è bene cercare di stemperare il clima post vacanze con qualche passatempo in grado di regalare qualche ora di relax e divertimento: uno dei più simpatici è sicuramente il fantacalcio, che rappresenta benissimo quella passione che gli italiani hanno per pallone e prato verde. Non è un caso che nel nostro Paese, nonostante la presenza dei giochi di Rio, l’attenzione negli ultimi giorni si sia progressivamente spostata sull’inizio della Serie A e sulle vicende nel campionato.

Inoltre a partire dallo scorso anno, anche il fantacalcio ha vissuto un grosso restyling, svecchiando la classica formula con asta, listoni e voti dei giornalisti, per affacciarsi al più moderno mondo dei “fantasy sport”.

Per chi non ha troppa confidenza col termine, si tratta di una versione avanzata del fantacalcio, nella quale non ci si affida al giudizio degli esperti o dei giornalisti ma bensì a rilevazioni tecnologiche che a fine gara forniscono un punteggio oggettivo a ogni giocatore sulla base della sua reale prestazione. Il computo dei vari tiri in porta, parate, passaggi e giocate decisive serve a determinare il punteggio del giocatore, senza che il nome sulla sua maglietta possa influenzarne la valutazione: insomma nei fantasy sport il campione di grido paga solo se realmente forte.

In Italia è possibile giocare a questo tipo di fantacalcio su portali come Fantasfida, sicuramente la più famosa piattaforma di daily fantasy sport del nostro paese, dove potrete trovare tutti i dettagli riguardanti le modalità di gioco, oltre che consigli sul fantacalcio dei migliori esperti sportivi come quelli di Sportitalia.

Tra i tanti vantaggi di questo sistema c’è anche il fatto di poter giocarne i tornei di fantacalcio relativi alla Serie B, una vera e propria fortuna per chi magari si interessa più del campionato cadetto, magari perché vi milita la squadra del cuore, come nel caso della Salernitana.

Insomma, per superare al meglio la fine delle vacanze, quale miglior modo se non quello di unire la propria passione per il calcio alla possibilità di sfidare giocatori sparsi in tutta Italia?

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*