PELLEZZANO: RIAPRE L’UFFICIO POSTALE, LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO MORRA

Si comunica alla cittadinanza di Pellezzano l’attesa notizia della riapertura dell’Ufficio Postale di Pellezzano Capoluogo, sito in via Giovanni Falcone 6. L’ufficio sarà operativo, a partire dal prossimo 17 febbraio osservando il seguente orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle ore 8.20 alle ore 13.35 e il sabato dalle ore 8.20 alle ore 12.35. Il giorno 19 febbraio verrà eseguita l’inaugurazione ufficiale in presenza del Sindaco di Pellezzano dott. Francesco Morra, dei dirigenti di Poste Italiane e delle autorità civili e religiose.

A seguito della riapertura dell’ufficio postale di Pellezzano Capoluogo, lo sportello della frazione Capezzano (che è stato sottoposto agli straordinari a causa della chiusura di Pellezzano), a partire dal 17 febbraio riprenderà la modulazione oraria antecedente alla chiusura di Pellezzano e pertanto sarà aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle ore 13.35 e il sabato dalle ore 8.20 alle ore 12.35.

“Sento il dovere – ha detto il Primo Cittadino – di ringraziare i
vertici provinciali di Poste Italiane, che in tempi brevi, hanno permesso la riapertura dell’ufficio postale di Pellezzano Capoluogo, indispensabile per i residenti locali. Nei mesi scorsi, il sottoscritto è più volte intervenuto per chiedere un potenziamento degli sportelli postali presenti sul territorio al fine di soddisfare le esigenze degli utenti di Poste Italiane. I dirigenti di Poste Italiane hanno mostrato sempre grande sensibilità e disponibilità alle richieste formulate dall’Ente, intervenendo in diverse circostanze per evitare i disagi che si sarebbero creati a causa dell’eventuale mancanza di un servizio essenziale come quello da loro offerto”.

Ora, con la riapertura dell’ufficio postale di Pellezzano, il servizio risulta essere ampiamente coperto su tutto il territorio di propria competenza con l’utenza che ringrazia sia i continui interventi del Primo Cittadino nella direzione di un potenziamento delle strutture postali, sia i dirigenti di Poste Italiane che hanno mostrato grande disponibilità in tal senso.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*