PESCATORE ACCUSA MALORE, SALVATO DALLA GUARDIA COSTIERA

Nella mattinata di ieri, alla Sala operativa della Guardia Costiera di Agropoli giungeva una richiesta di aiuto da parte del comandante di una unità da pesca, di lunghezza pari a 26 metri, in navigazione d’altura con 12 persone di equipaggio a bordo, di cui uno, un pescatore di nazionalità spagnola, in preda ad una crisi allergica scatenata dall’assunzione di alcuni farmaci.

Veniva immediatamente disposta l’uscita della motovedetta SAR CP 855 e, contestualmente, il personale della Sala Operativa di Agropoli, diretta dal t.v. (CP) Giulio Cimmino, ordinava al comandante dell’unità da pesca di fare rotta verso terra. Il peschereccio, alle ore 11:30 circa, veniva intercettato a 15 miglia a largo di Punta Licosa e qui avveniva il trasbordo del malcapitato sull’unità SAR. Una volta giunti in porto ad Agropoli, il pescatore, un uomo di 40 anni, veniva affidato alle prime cure dei sanitari del 118, che nel frattempo erano sopraggiunti con una ambulanza. L’uomo veniva subito stabilizzato e dimesso dopo qualche ora.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*