PIERO DE LUCA: “PENE PIÙ SEVERE PER I REATI DI AGGRESSIONE” –

Dai sequestri di ambulanze alle aggressioni a medici e personale sanitario. E’ un’ escalation di aggressioni e violenze in danno del personale che opera in prima linea nel soccorso quello che in questi ultimi giorni sta riguardando non solo l’area di Napoli dove l’allarme è sicuramente più forte, ma tutta Italia e che in modo particolare ha richiamato l’attenzione su questo fenomeno anche a Salerno dopo l’aggressione subita al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno da parte di un infermiere e due operatori della vigilanza privata.

Sempre piu’ diventa fondamentale aumentare le condizioni di sicurezza dei luoghi di lavoro. Dello stesso avviso il deputato Dem,Piero De Luca: «Questo episodio conferma l’esigenza di porre rapidamente rimedio all’inaccettabile sequenza di atti di violenza che colpiscono con sempre maggiore frequenza il personale sanitario, e non solo, che opera nelle strutture ospedaliere che ha annunciato di seguire da vicino nei prossimi giorni la calendarizzazione alla Camera del Disegno di legge, già approvato al Senato, contro le aggressioni commesse nei confronti dei camici bianchi.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*