PONTECAGNANO FAIANO, IL TAR BOCCIA L’IMPIANTO DI RIFIUTI PERICOLOSI DI VIA IRNO

Oggi il TAR si è espresso contro la realizzazione dell’impianto di rifiuti pericolosi di via Irno a Pontecagnano Faiano accogliendo le motivazioni dei ricorrenti. In una nota Sinistra Italiana dichiara: “I nostri timori e perplessità iniziali sono state confermate a differenza del Sindaco e di Legambiante che a suo tempo hanno definito chi prontamente si era opposto “allarmisti” e “quattro amici al bar” per poi cambiare opinione quando il Consiglio Comunale si è espresso all’unanimità contro. Il Sindaco inoltre riteneva addirittura inutile il ricorso al TAR e che questo impianto fosse una opportunità per la nostra città ma i fatti gli hanno dato torto.
Ricordiamo questo episodio perché riteniamo che uno scenario simile si potrebbe prospettare anche per l’impianto di compostaggio. Infatti, a nostro giudizio le motivazioni della sentenza si possono con molta probabilità applicare in larga parte anche all’impianto di compostaggio che questa amministrazione vuole realizzare sul nostro territorio e uno dei terreni candidati ad ospitarlo ricade nell’area di via Irno.
Questa sentenza dovrebbe convincere questa irresponsabile amministrazione a fare un passo indietro onde evitare inutili e costosi ricorsi il cui esito è confermato da questa sentenza e soprattutto evitare di sottoporsi al giudizio dei cittadini col Referendum che Consiglieri e Cittadini stanno chiedendo.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*