PONTECAGNANO FAIANO, OSPITE DEL CENTRO EDUCATIVO “LA CASA DI PIPPI” APPICCA IL FUOCO ALLA STRUTTURA. ARRESTATO DAI CARABINIERI

Nel primo pomeriggio di ieri, a Pontecagnano Faiano, i Carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto un giovane extracomunitario (18enne), ospite della comunità educativa per minori “La Casa di Pippi”, poiché resosi responsabile di un incendio doloso appiccato all’interno della struttura.

Alle precedenti ore 13.20, a seguito di segnalazione di un incendio in atto presso la citata struttura, veniva tempestivamente inviato sul posto personale del citato reparto, già in servizio perlustrativo nel territorio, che sorprendeva il giovane ancora indento a dare fuoco alle suppellettili con un pezzo di cartone in fiamme. L’incendio si propaga rapidamente causando la distruzione degli arredi e gravi danni alla struttura ma fortunatamente tutti gli ospiti venivano evacuati in tempo grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri di Pontecagnano che non esitavano ad introdursi all’interno dell’immobile in fiamme per bloccare e trarre in arresto il giovane malintenzionato.

Nel frattempo giungevano i Vigili del Fuoco di Salerno che riuscivano a domare le fiamme. In corso di accertamento i motivi dell’insano gesto. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto al carcere di Salerno.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*