PRESENTA FALSA CERTIFICAZIONE ISEE PER OTTENERE IL REDDITO DI CITTADINANZA, DENUNCIATO 67ENNE

I Carabinieri della Stazione di San Valentino Torio, nel corso di attività investigativa coordinata da questa Procura della Repubblica — dott. Davide Palmieri, hanno deferito in stato di libertà una persona in quanto responsabile di truffa aggravata ai danni dello Stato e falso ideologico. I Carabinieri, che hanno agito nell’ambito di un ampio spettro di controlli svolti sui percettori del cosidetto reddito di cittadinanza, hanno accertato che l’uomo, un 67enne del posto gavato da plurimi e specifici precedenti, attestando falsamente all’ufficio anagrafe di non risiedere con alcuni componenti del proprio nucleo familiare percettori di reddito, ma di fatto con lui conviventi nella medesima abitazione, ometteva di cumulare il proprio reddito con quello dei predetti familiari conviventi e con ciò otteneva una certificazione I.S.E.E. alterata sulla base della quale veniva erogato il beneficio. Gli elementi raccolti dagli investigatori hanno altresì consentito a questo Ufficio di Procura di richiedere ed ottenere dal Giudice per le Indagini Preliminari l’emissione di un decreto di sequestro preventivo della card elettronica distribuita ai percettori del sostegno economico.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*