PROCESSO CRESCENT, CHIESTA LA CONDANNA A 2 ANNI E 10 MESI PER DE LUCA

Abuso di ufficio, falso in atto pubblico e violazioni delle norme edilizie. Questo è quanto viene imputato, nell’ambito del processo per il Crescent, al Governatore Vincenzo De Luca ex sindaco di Salerno ed alla giunta comunale dell’epoca. In serata sono giunte le richiesta da parte dei pm Rocco Alfano e Guglielmo Valenti.
Nel dettaglio le pene chieste dal pm: Vincenzo De Luca 2 anni e 10 mesi, Lorenzo Criscuolo 1 anno e 2 mesi, Giuseppe Zampino 1 anno e 6 mesi, Davide Pelosio 1 anno e 6 mesi, Matteo Basile 1 anno e 2 mesi, Annamaria Affanni 1 anno e 2 mesi, Giovanni Villani 1 anno e 2 mesi, Eugenio Rainone 2 anni e 6 mesi, Eva Avossa 9 mesi, Gerardo Calabrese 9 mesi, Luca Cascone 9 mesi, Luciano Conforti 9 mesi, Mimmo De Maio 9 mesi, Augusto De Pascale 9 mesi, Ermanno Guerra 9 mesi, Aniello Fiore 9 mesi, Vincenzo Maraio 9 mesi, Francesco Picarone 9 mesi, Nicola Massimo Gentile 1 anno, Bianca De Roberto 1 anno e 4 mesi, Maurizio Dattilo 1 anno e 10 mesi, Chechile Rocco 2 anni e 2 mesi.
Inoltre, la Procura ha chiesto anche la confisca dell’area. Per il prossimo mese di Luglio è attesa la sentenza dei giudici.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*