RAPINA LE PROSTITUTE, ARRESTATO 35ENNE SALERNITANO

Rapinava le prostitute in strada, le minacciava con un coltello e le picchiava con una spranga di ferro. I poliziotti della Squadra Mobile di Parma hanno tratto in arresto il 35enne Andrea Salerno, originario di Eboli e residente a Langhirano, il quale, in due occasioni, si è reso protagonista di episodi di violenza ai danni di lucciole straniere.
Il primo caso risale alla notte del 30 gennaio 2019 in via Emilio Lepido: una giovane donna di origine straniera ha denunciato alla polizia di essere stata avvicinata da un uomo che, fingendosi un cliente, l’ha caricata in auto dopo aver concordato il prezzo per una prestazione sessuale. Una volta in auto, però, la donna è stata aggredita dal conducente, che l’ha minacciata con un coltello e una forchetta puntata alla pancia per farsi consegnare i soldi che aveva in tasca: il bottino del rapinatore è stato di 300 euro più due cellulari.
Dopo il primo episodio, i poliziotti tengono sotto controllo le aree frequentate da prostitute, presupponendo che l’aggressore potesse essere un rapinatore seriale, conoscendo grazie alla testimonianza della prima ragazza rapinata, il tipo di auto e l’identikit dell’aggressore.
Pochi giorni dopo, una seconda prostituta straniera è stata aggredita: in questo caso, oltre alle minacce con il coltello, con il rapinatore che ha picchiato la donna con un tubo di ferro mentre cercava di scappare.
Gli accertamenti degli inquirenti hanno permesso di innescare la perquisizione dell’abitazione del 35enne, dove è stato rinvenuto uno dei cellulari rubati alla prima vittima.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*