REGIONARIE 2020, LA MORIA DEI… GRILLINI

Erano 400 e sono… fuggiti. Si dilegua la pattuglia di candidati pronti a lanciare la sfida sulla piattaforma del Movimento Cinque Stelle per essere selezionati e scelti come candidati alle elezioni regionali in Campania. Solo 18 proposte da tutta la provincia di Salerno, 12 uomini e 6 donne, per 9 posti in tutto 3 dei quali in quota rosa. Basterebbero questi numeri a descrivere una moria dei grillini con il Movimento che è stato costretto a riaprire i termini per province come Benevento in cui non c’erano state proposte. A Salerno città A Salerno città chiedono il sì degli iscritti Francesco Virtuoso, Fabio Paolucci e Pino Buonadonna, mentre trai candidati della provincia chiede la riconferma Michele Cammarano, consigliere uscente. La maggior parte delle proposte nel curriculum indicano di poter ritirare la disponibilità laddove il movimento nel prosieguo della campagna elettorale dovesse decidere un’alleanza con il Pd. Al momento il video messaggio di Valeria Ciarambino, l’ipotesi più accreditata è la candidatura del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Ma stando alla risposta degli stessi iscritti al Movimento Cinque Stelle, in pochi credono che possa essere il nome definitivo.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*