RIFORMA DEI PORTI, IL MINISTRO DELRIO SCRIVE A PRETE

Si dice pronto e disponibile ad un confronto tecnico e di merito che punti a valorizzare ancora di più le specificità territoriali, il Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Delrio. Il rappresentante del Governo Renzi, firmatario della riforma che riguarda i Porti, ha scritto al vertice dell’ente camerale in virtù del documento che Andrea Prete gli aveva inviato a nome di tutte le associazioni di categoria, che lo scorso 15 marzo presso la Camera di Commercio di Salerno, su proposta del presidente di Assotutela Agostino Gallozzi, avevano  contestato la decisione di accorpare gli scali di Salerno e Napoli.  Dopo aver ringraziato il presidente della camera  per il contributo di idee ed analisi che gli ha sottoposto anche a nome delle principali associazioni di rappresentanza che operano sul territorio salernitano, Delrio ha ribadito il suo parare. innanzitutto che si tratta di provvedimenti che mirano a accrescere la competitività dei porti, grazie alla semplificazione normativa e alla riforma delle governance degli scali. “Il vecchio modello di city port- scrive il ministro nella lettera- non ha più alcuna chance competitiva rispetto al mercato globale” dove secondo il ministro la sfida può essere vinta affidando alla gestione delle autorità di sistema portuale alcune macro funzioni come la programmazione dell’offerta infrastrutturale e gli investimenti pubblici per realizzarla. Ma, specifica Delrio,  resteranno nell’autonomia gestionale di quelli che saranno gli uffici territoriali ex sedi di autorità portuali  le attività concrete quotidiane legate alla vita economica e produttiva di uno scalo: dal ciclo nave, al ciclo merci, le concessioni fino a 4 anni le opere infrastrutturali già avviate e gli interventi minori di edilizia portuale. Infine un passaggio specifico su Napoli e Salerno. “I due porti -aggiunge il ministro-  distano poche decine di kilometri e potenzialmente usufruiscono delle stessa rete infrastrutturale . “Il nuovo comitato di gestione riconoscerà pari dignità alle due città potendo ognuno nominare un solo delegato”. Insomma Napoli e Salerno avranno lo stesso peso . Non si consideri la nuova istituzione, è l’invito di Delrio un mero accorpamento rispetto al quale, come dicevamo, il Ministro ha dato sua disponibilità ad un  confronto  che salvaguardi gli obiettivi di maggior coordinamento e razionalizzazione complessiva che con la riforma il Governo si è posto.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

1 comment on “RIFORMA DEI PORTI, IL MINISTRO DELRIO SCRIVE A PRETE

  1. / Reply

    Il vecchio modello “città-porto” non esiste più, caro ministro, e la competitività dei porti si ottiene attraverso l’efficienza, concorrenza tra di loro, trasparenza, finanziamenti privati e, soprattutto, tenendo i politici locali fuori dalla gestione dei porti. Certamente, la competitività globale dei porti non si ottiene attraverso la concentrazione. Ciò prende Italia 30 anni fa ed è contro alle tendenze e direzioni della politica portuale dell’Unione Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Monica Di Mauro

1643 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO