ROSSI OUT PER DUE SETTIMANE. TOCCA A BOCALON

Allarme Rossi parzialmente rientrato. Il centravanti della Salernitana, uscito per infortunio al 40′ del primo tempo dell’amichevole che la Nazionale Under 20 ha disputato contro la rappresentativa B Italia U21, ha rimediato solo, e per fortuna, solo un forte trauma contusivo al ginocchio. Esclusa qualsisiasi altra complicazione. Rossi dovrà star fermo per due settimane, salterà le prossime sfide, ma la stagione non è compromessa come pure si era sospettato nell’immediatezza dell’infortunio, un contrasto col portiere dell’Italia B, il veneziano Vicario. Immediatamente soccorso dai medici azzurri, in principio si era temuto un danno importante al legamento collaterale. In serata, quanto mai opportuna, la nota diffusa dall’ufficio stampa del club granata dove si precisava che “a seguito del trauma distorsivo al ginocchio sinistro,  il calciatore è stato sottoposto nel pomeriggio a risonanza magnetica presso la clinica Paideia di Roma che ha escluso lesioni legamentose. L’atleta nei prossimi giorni sarà sottoposto a valutazione ortopedica e contestualmente inizierà il protocollo riabilitativo”. Dunque situazione assolutamente sotto controllo e importante respiro di sollievo tirato da Colantuono e società. L’infortunio di Rossi spalanca le porte al veneziano Bocalon in naftalina durante la gestione Colantuono a differenza di quanto accadeva con Bollini quando l’ex centravanti dell’Alessandria era considerato quasi un inamovibile, fiducia che lo stesso Bocalon aveva ripagato con un discreto numero di realizzazioni. Ceduto Rodriguez senza una adeguato rimpiazzo, fuori gioco per un ò di tempo Rossi, a meno che Colantuono non dovesse decidere di confermare la formula con i soli Sprocati e palombi in prima linea così come fatto giù a Pescara, fin dalla prossima gara, Bocalon ritornerà a vestire una maglia da titolare. Un’opportunità ghiotta da non lasciarsi scappare.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*