ROTTURA CONDOTTA IDRICA: EMERGENZA NEL CILENTO

A rendere ancora più drammatica l’emergenza idrica nel Cilento ha provveduto nella giornata di ieri, la rottura della condotta adduttrice Faraone, nell’entroterra di Palinuro, ciò ha determinato l’interruzione idrica in diversi comuni, interni e costieri del Cilento. Tra le situazioni maggiormente critiche c’è proprio la condotta che preleva le acque dalla sorgente denominata “Faraone”, percorre la valle del Mingardo fino a Palinuro dove si sdoppia in due condutture una che prosegue in direzione del Golfo di Policastro, l’altra verso nord fino alla piana dell’Alento, servendo in tutto circa una ventina di comuni. Da tempo Consac ha lanciato l’allarme. Urgono lavori di sostituzione almeno dei tratti più malandati: circa 10 km lavori saranno però operati dopo l’estate.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*