SALENTO: UNA TERRA MAGICA DA ESPLORARE IN TUTTI I SUOI ASPETTI

Molte persone, quando sentono parlare del Salento, pensano immediatamente alle spiagge soleggiate ed al mare cristallino e carico di suggestivi riflessi. In realtà, tale tratto della Puglia ha molto da offrire, in qualunque periodo dell’anno. Per raggiungere tale ambita meta, il modo più veloce è quello di utilizzare la macchina, imboccando l’autostrada A14 Adriatica, che si snoda da Bologna a Taranto, oppure la A1, fino a Caserta e proseguire poi con la A16 Napoli-Canosa-Bari.

Tuttavia, assai comodo è anche il treno, in quanto Lecce è ben collegata con le principali città della Penisola, come Milano, Roma e Bologna. Per chi ama, invece, spostarsi in aereo, l’aeroporto da tenere in considerazione è Brindisi, dove atterrano vari voli provenienti da tutta l’Italia. É bene ricordare che in zona è possibile noleggiare auto od usufruire dei mezzi pubblici, anche se quest’ultimi, in estate sono parecchio congestionati.

Per quanto riguarda l’alloggio le possibilità son davvero numerose, basta tenere conto delle proprie esigenze e del budget a disposizione. Se nella ricerca volete poter contare su di un valido aiuto, visitate il sito www.salentoviaggi.it. Vedrete che troverete tante proposte interessanti ed anche informazioni utili per vivere al meglio la vostra vacanza alla scoperta di uno dei territori più suggestivi del Bel Paese.

TANTI MODI PER DIVERTIRSI

Che sia inverno o estate, in Salento non è possibile annoiarsi, in quanto vi sono tante cose da fare e da vedere, a cominciare dalle sagre e feste di paese, che si spalmano nell’arco di tutto l’anno e che consentono di entrare in contatto con le tradizioni locali e con i prodotti del territorio. Prendendo parte ad uno dei tanti eventi disponibili, inoltre, è possibile anche risparmiare, in quanto tutto costa molto poco ed è possibile ballare e cantare, senza pagare l’ingresso.

Tuttavia, per gli amanti dei locali e delle discoteche, durante i mesi freddi i lidi si animano di manifestazioni musicali davvero suggestive, che vale la pena di provare almeno una volta nella vita. Detto ciò, è bene sottolineare che anche visitare il territorio può essere un’esperienza unica. La penisola salentina, infatti, è ricca di centri cittadini unici e stracolmi di monumenti, musei e luoghi d’interesse storico-artistico.

Sicuramente, imperdibile è Lecce, con i suoi incantevoli edifici barocchi, Santa Maria di Leuca con le sue affascinanti grotte sul mare, Otranto, la cittadina più ad est dell’Italia, con il suo imponente castello, e Gallipoli con i suoi rinomati negozietti di artigianato locale. Tuttavia, il Salento è bello da scoprire tutto, e ogni angolo ha veramente tanto da trasmettere.

ARTIGIANATO LOCALE

Uno degli aspetti della penisola salentina dove, tendenzialmente, ci si sofferma poco, ma che in realtà è di grande interesse, è l’artigianato locale. Una lavorazione molto diffusa in questo territorio è sicuramente quella della cartapesta, che affascina sempre i turisti che si trovano di fronte statue di santi, madonne, contadini e pescatori, nonché quelle legate al presepio, che lasciano veramente senza fiato.

Altro vanto è la pietra leccese, che viene utilizzata frequentemente in architettura, infatti, la si trova spesso nelle facciate degli edifici per farli risplendere. Infine, si può ricordare anche la terracotta, la cui lavorazione è davvero antica, in quanto è stata portata in Salento dai Dauni e dai Messapi, ma è arrivata sino ai nostri giorni e viene utilizzata per realizzare zuppiere, anfore, piatti e maioliche. Avere la possibilità di vedere un artigiano all’opera è un’esperienza unica che non è possibile vivere tutti i giorni.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*