SALERNITANA FUORI DALLA COPPA: ALL’ENTELLA BASTA UNA PARTENZA SPRINT

La partenza sprint dell’Entella stordisce la Salernitana, sorpresa in avvio dall’aggressività dei padroni di casa che approfittano di qualche incomprensione difensiva dei granata per piazzare un pesantissimo “uno- due” che decide la partita. Currarino e Mota Carvalho griffano il successo dei liguri che vanno avanti in Coppa e si regalano il derby col Genoa, a Marassi, in programma a dicembre quando le preoccupazioni saranno ben altre. La Coppa non era l’obiettivo principale della stagione per la Salernitana e, di certo, la sconfitta non deve far scattare inutili allarmismi. Al tempo stesso, però, quella di ieri a Chiavari era la prima trasferta stagionale contro un avversario di un certo spessore e l’approccio svagato alla gara deve far riflettere. Più che il risultato è stato proprio l’atteggiamento che la sua squadra ha avuto inizialmente ad aver indispettito Colantuono che ha rimarcato le disattenzioni difensive, frutto di svarioni dei singoli ma anche di un errato posizionamento in campo. Nel 3-5-2 ormai consolidato per la Salernitana edizione 2018-19 c’è stato spazio in avvio per Gigliotti in difesa con Vitale tornato a presidiare la corsia sinistra. Rimasta sui blocchi in avvio di gara, la Salernitana ha provato a riconquistare metri e pallino del gioco, sprecando un paio di buone occasioni nel primo tempo e sfiorando la rete che avrebbe riaperto i giochi con Casasola, il cui colpo di testa ha sbattuto contro la traversa. Ripartita subito dopo la gara in treno, la squadra usufruirà di tre giorni di riposo. Ripresa fissata per il 16 agosto quando si comincerà a preparare il debutto in campionato.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*