SALERNITANA: KO AMARO ALLO ZINI. DECIDE CIOFANI

La Salernitana non si sblocca in trasferta e non sfata il tabù Zini neanche in un giorno che poteva essere propizio per via delle acclarate difficoltà dei padroni di casa lombardi. Ventura ritrova Jaroszjsnki in difesa e conferma per il resto la squadra titolare vista all’opera con l’Entella. Maistro agisce tra le linee con il compito di impedire a Gustafson di costruire, ma anche con quello di essere una sorta di cervello avanzato per i suoi che scontano la mancanza di un vero playmaker in mediana. In attacco ci sono ancora Jallow e Gondo, quest’ultimo in campo nonostante la scomparsa del padre. La Cremonese prova a pressare alto la Salernitana che rischia in avvio per un errato disimpegno di piede di Micai. Grigiorossi più pericolosi e ad un passo dal gol con Ciofani, la cui torsione di testa pizzica il palo alla destra di Micai, attento e reattivo in almeno due circostanze e bravo a tenere a galla i granata, per l’occasione in maglia gialla. Di Jallow l’unico tiro verso la porta di Agazzi, ma la conclusione da fuori area del gambiano è un episodio isolato in un primo tempo povero di spunti interessanti per la squadra di Ventura che protesta per un contatto in area tra Migliore e Lombardi. Nella ripresa la gara potrebbe prendere una piega ben precisa e favorevole agli ospiti quando Gondo, lanciato da un retropassaggio azzardato di un avversario verso la porta di Agazzi, tira sul portiere di casa che viene poi salvato dai compagni di squadra sia sulla conclusione troppo molle di Kiyine sia su quella di potenza di Lombardi. Porta stregata per la Salernitana che paga a caro prezzo il triplice spreco. Poco prima della mezz’ora Ciofani sblocca la parità con una girata da attaccante di razza, raccogliendo una corta ed imprecisa respinta di pugno di Micai, disturbato anche da Ceravolo, la cui posizione irregolare non viene rilevata dalla terna arbitrale che commette un evidente errore. Poco dopo, nell’area lombarda altro contatto più che sospetto ma l’arbitro sorvola ancora. La Cremonese si rialza, la Salernitana mastica amaro. Ora c’è la sosta e sarà l’occasione per recuperare al meglio anche quei calciatori appena rientrati in gruppo e che ieri sono stati utilizzati nella ripresa come Cicerelli, Giannetti e Firenze.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Nicola Roberto

1908 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO