SALERNITANA: LA LOTTA PLAYOFF PASSA PER L’ARECHI

Un’ultima giornata col giallo. In serie B i verdetti in zona playoff e playout sono ancora tutti da scrivere e bisognerà aspettare gli ultimi novanta minuti di gioco per conoscere l’aspetto definitivo della classifica. La penultima giornata ha consegnato allo Spezia la certezza di essere già sicuro dell’accesso alle semifinali ed al Pordenone quella di partecipare ai playoff. Aquile e ramarri si giocheranno il terzo posto che la squadra di Italiano sarà certa di aver mantenuto solo in caso di vittoria a Salerno. Con un risultato diverso, infatti, il Pordenone potrebbe approfittarne visto che venerdì sarà di scena sul campo della Cremonese, già salva. Dalla quinta piazza in giù tutto è quanto mai intricato. Il Cittadella è favorito in virtù dei suoi 55 punti e del fatto che renderà visita all’Entella, già al sicuro. Chievo, Frosinone e Pisa sono a quota 53 e chiuderebbero, al momento, il lotto delle partecipanti ai playoff, ma i clivensi dovranno guardarsi dalla disperazione del Pescara, cui serve almeno un punto per non sprofondare, vista la clamorosa rimonta del Cosenza, che ospiterà la Juve Stabia, e che potrebbe addirittura superarlo in classifica in caso di successo sulle vespe e di contemporaneo passo falso degli adriatici al Bentegodi. Frosinone e Pisa, invece, saranno l’uno contro l’altro in un autentico spareggio. Ciociari e toscani, che nel match di andata pareggiarono a reti bianche, non potranno accontentarsi del pareggio visto che l’Empoli, staccato di due lunghezze, potrebbero appaiarli a quota 54 ed in caso di arrivo a tre a pari punti supererebbe tutti per la classifica avulsa. Con Empoli, Frosinone e Pisa a 54, la differenza sarebbe determinata dal risultato di Salernitana- Spezia: se i granata battessero i liguri, salirebbero a 55 punti e guadagnerebbero la settima posizione in classifica, portando con sé ai playoff l’Empoli. In caso di mancato successo della Salernitana, Empoli e Frosinone completerebbero lo schieramento playoff, lasciando fuori il Pisa. Questo, ovviamente, nel caso di vittoria del Chievo sul Pescara. Nel caso di pareggio dei veneti, si potrebbero trovare a quota 54 quattro squadre. A quel punto, con la Salernitana a 56 punti, farebbero festa anche Empoli e Frosinone, mentre il Chievo rientrerebbe in corsa solo senza la vittoria della Salernitana che, dunque, è più che mai arbitra del suo destino e della definizione della griglia playoff. Venerdì sera, dunque, i campi principali saranno il Bentegodi, dove Chievo- Pescara sarà ago della bilancia anche della lotta salvezza, e l’Arechi, dove la Salernitana potrebbe mandare all’aria i calcoli altrui. I granata, ora noni, potrebbero in teoria chiudere finanche al quinto posto, eventualità remota ma possibile nel caso di un incredibile intreccio di risultati: mancati successi di Cittadella e Chievo e pareggio tra Frosinone Pisa e, ovviamente, vittoria della Salernitana sullo Spezia.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*