SALERNITANA: TOCCA AD ADAMONIS CHIUDERE LA PORTA

Toccherà a Marius Adamonis difendere la porta della Salernitana in occasione del match in programma alle 18 di sabato contro l’Ascoli del salernitano, Enzo Maresca. La Salernitana ha ottenuto il via libera della federcalcio lituana che ha accordato al calciatore il permesso di giocare in granata sabato prima di tornare a disposizione del commissario tecnico dell’under 21 che il 10 ottobre sfiderà la Polonia. Adamonis sarà il titolare in assenza di Radunovic, bloccato dalla Serbia che sarà in campo sia il 6 ottobre, dunque proprio alla vigilia della gara con l’Ascoli, sia il successivo 10 ottobre. Adamonis sarà il titolare, mentre il greco Iliadis sarà il suo vice. In questi giorni il portiere ellenico sarà testato dallo staff tecnico granata al fine di prepararlo a qualsiasi evenienza. Adamonis, comunque, sarà disponibile per sabato e la Salernitana può così tirare un sospiro di sollievo con la speranza che in futuro situazioni del genere non debbano più ripetersi. Adamonis in questa stagione ha già rotto il ghiaccio, disputando le gare di Coppa Italia contro Alessandria e Carpi. Contro i grigi, all’Arechi, i granata si imposero di misura, due a uno, mentre a Carpi finì tre a tre dopo i tempi supplementari mentre ai rigori il portiere di proprietà della Lazio non riuscì ad evitare l’eliminazione dei suoi. Vent’anni, Adamonis ha già esordito nella massima serie lituana con la maglia dell’Atlantas prima di essere ingaggiato dalla Lazio con cui ha disputato la scorsa stagione arrivando ai playoff del campionato primavera dove i biancocelesti allenati da Bonatti, ex vice di Menichini in granata, furono sconfitti dalla Roma. Per Adamonis sabato si tratterà del debutto in campionato ed il lituano spera di chiudere la porta per un esordio da ricordare.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

1 commento su “SALERNITANA: TOCCA AD ADAMONIS CHIUDERE LA PORTA

    Barry Allen

    (Ottobre 3, 2017 - 1:16 pm)

    Giocò benissimo in coppa Italia contro l Alessandria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*