SALERNO ABBRACCIA LA FRANCIA. LUCI SPENTE PER 15 MINUTI

Salerno vicina ai francesi. In un momento di grande dolore e preoccupazione anche la città di Salerno prova a dare un contributo di vicinanza e solidarietà al popolo francese colpito duramente dagli attacchi terroristici a Parigi. L’amministrazione comunale ha deciso, per questa sera, di spegnere le Luci quindici minuti in piazza Flavio Gioia. E’ il segno con il quale l’amministrazione comunale di Salerno intende manifestare la vicinanza della città alla Francia e alle vittime dell’attentato terroristico rivendicato dall’Isis a Parigi.  “Un segnale forte insieme per esprimere dolore e sconcerto della nostra comunità ma anche per rilanciare i valori della convivenza civile, della democrazia e della ferma, intransigente opposizione ad ogni forma di terrorismo”. Dice il sindaco Vincenzo Napoli. “Sarà un momento di “riflessione e meditazione” e di “mobilitazione della coscienza civile e democratica della nostra città e dell’intero Paese”. Salerno ma non solo. La regione campania ha manifestato vicinanza e profondo cordoglio alla Francia. Questa mattina il governatore De Luca ha voluto incontrare il console francese a Napoli e si recato in visita al consolato. “Al console francese Jean Paul Seytre ho espresso i sentimenti di vicinanza e solidarietà della nostra regione di fronte al vile attacco terroristico che ha colpito Parigi e l’Europa intera. Saremo ancora più vicini da subito alla comunità francese – ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania – sul fronte della sicurezza e della prevenzione. Intensificheremo i rapporti tra i nostri paesi per rendere più strette le relazioni umane e culturali, e i programmi di sicurezza comune

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*