“SALERNO IN PARTICOLARE” IN RICORDO DEL FOTOGRAFO CIRO FUNDARO’

Lunedì prossimo alle 17 a Palazzo Ruggi D’Aragona (via Tasso, Salerno), si terrà presso la sede della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno ed Avellino, l’inaugurazione della mostra Salerno in particolare – immagini del centro storico, realizzato dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Salerno. Con la mostra parte ufficialmente il complesso progetto “Salerno in particolare – Beni culturali e innovazione” che vede protagonista il Centro storico della citta grazie a due mesi di eventi (dal 14 novembre al 28 gennaio) che andranno alla (ri)scoperta di quello che è il fulcro dell’identità storica, politica e culturale di Salerno. La mostra non solo propone una visione d’insieme, giocata sulla dimensione macro della cartografia e sulla dimensione micro svelata dai dettagli fotografici ma offre anche alcune puntuali letture visive su specifici aspetti del paesaggio urbano – le pavimentazioni, i portali, le finestre – contribuendo così a evidenziare quella densità di elementi e di tempi che definisce il Centro storico di Salerno. Cuore pulsante di tutta l’esposizione è rappresentato dalle cento immagini realizzare dal fotografo Ciro Fundarò, recentemente scomparso, che in queste opere realizzate tra settembre e ottobre ha riportato alla luce la straordinaria bellezza del paesaggio urbano. Le sue immagine, che si svelano per la prima volta agli spettatori, offrono sguardi inediti sul patrimonio culturale e artistico della città.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*