SAN MATTEO: LOTITO STA CON IL COMUNE

Come la Giunta comunale guidata da Enzo Napoli anche la Salernitana ha preso le distanze dalla Processione di San Matteo. Il club granata ha “sposato” in toto la linea dettata dal comune capoluogo disertando la processione: massimo rispetto nei confronti del Santo e dell’evento religioso ma nessuna “commistione”. Ad ufficializzare la posizione poche ma esaustive righe apparse sul sito ufficiale per ribadire profondo rispetto nei confronti del Santo Patrono ma nulla di più. Nessuna partecipazione attiva, nessuna presenza fisica, nessun trasporto emotivo, come, invece, avveniva in passato quando patron Lotito non mancava di marcare la sua presenza nel codazzo che seguiva la statua del Santo Patrono, godendosi lo spettacolo di una comunità in festa, ribadendo, nella circostanza, un legame forte con la città e la comunità che andava ben oltre i risultati del campo. Questa volta, invece, dopo diverse e applauditissime “partecipazioni”, il patron è rimasto a Roma cosa che, a dirla tutta, sta avvenendo puntualmente anche in occasione delle gare disputate dai granata sia in casa che in trasferta! Un segnale di disaffezione nei confronti della città prima ancora che del Santo Patrono? Lo si capirà nei prossimi mesi. Troppo facile, intanto, pensare che tra il rigido protocollo religioso dettato dal vescovo Moretti e la posizione  assunta dai vertici amministrativi della città, la Salernitana abbia scelto di sposare la linea laica, mettendo in secondo piano anche l’innegabile connubio “devoti di San Matteo – tifosi della Salernitana” caratteristica inconfondibile  della torcida granata, tra le più devote e “appartenenti” che l’Italia Pallonara riconosca. Una differenza tra le due posizioni comunque esiste ed è sostanziale. Perché se il Comune di Salerno ha detto “no” allo spettacolo pirotecnico in onore del Patrono, la Salernitana confida invece di far esplodere le sue bocche di fuoco al termine della partita contro il Trapani. Appuntamento alle 16.45 di sabato.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*