SANITA’, STOP AL “COMMISSARIO DE LUCA”. ESULTANO I GRILLINI

“Un Governo di buonsenso e realmente vicino alle esigenze dei cittadini ha messo fine a un’era scellerata inaugurata con la nomina di Vincenzo De Luca a commissario ad acta per la sanità campana. Un paradosso autentico, con il controllore che controlla il controllato e durante la quale il governatore di questa regione ha fatto di un delicato comparto come quello della sanità il suo personale carrozzone, gestito distribuendo prebende e nomine senza alcun altro fine che quello di guadagnare consensi. In forza della norma contenuta nell’ultimo dl annunciato dal Governo, sarà eliminato il vergognoso provvedimento inserito dal governo Renzi nella manovra 2017 e dettato dallo stesso De Luca, reintroducendo l’incompatibilità tra il ruolo di commissario regionale per la sanità e qualunque altro ruolo istituzionale di una Regione soggetta a commissariamento”. E’ quanto dichiara la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino.

“La norma ad De Lucam ha ottenuto come risultato quello di devastare la sanità in Campania, dando al governatore il potere di smantellare ospedali, chiudere reparti, accorpare presidi senza alcuna logica, nominare manager a lui vicini anche senza i titoli necessari e aumentare in maniera spropositata i loro stipendi, il tutto a scapito di una qualità dell’assistenza sanitaria precipitata all’ultimo posto in Italia. Cittadini e operatori della sanità aspettavano da tempo questo momento e noi con loro. Grazie a questa norma la sanità non sarà mai più appannaggio della politica e dei giochetti di certi suoi esponenti. E a partire da oggi la sanità campana potrà finalmente rinascere”.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Marcello Festa

5624 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO