SANTA MARIA, TENTA DI SALVARE LA FIGLIA IN MARE E MUORE

Si è tuffato nelle acque di Santa Maria di Castellabate per salvare le figlie in difficoltà in mare dopo che si erano allontanate troppo con il materassino e non riuscivano piu’ a ritornare a riva. Così, il loro papà, un uomo di 51 anni , Angelo Ferraioli, originario di Nocera Inferiore ed in vacanza nel comune cilentano è morto questa mattina nel cilento. Mentre per l’uomo non c’è stato nulla da fare, le due ragazze sono state salvate, anche con l’aiuto del personale della Capitaneria e dei bagnini.
Durante le operazioni di salvataggio, una motovedetta della capitaneria, si è ribaltata, urtando tre persone che si trovavano in mare. Queste sono rimaste ferite, per fortuna in maniera non grave. Nessun problema neanche per i militari.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*