SERIE B, LA SALERNITANA VINCE E CONVINCE

Nel turno infrasettimanale del campionato cadetto, la Salernitana supera il Livorno con il risultato di 3-1 e conquista il sesto risultato utile consecutivo. Meritato successo dei granata che, gol subito a parte, hanno sempre avuto il controllo della gara. Salernitana che passa in vantaggio al 31′; calcio d’angolo battuto da Di Gennaro, la palla arriva a Bocalon che di destro batte Mazzoni. Il raddoppio arriva nella ripresa direttamente da calcio di punizione. Alla battuta va Pucino che fa passare la palla sopra la barriera e fa secco Mazzoni. Alla mezz’ora il Livorno accorcia le distanze. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo, il labronico Matteo Di Gennaro salta più in alto di tutti e mette il pallone sotto l’incrocio dei pali. Quando il Livorno crede nel pareggio, la Salernitana chiude il match con il secondo gol di Bocalon. Calcio d’angolo battuto dal neo entrato Palumbo e palla pennellata sulla testa del bomber granata che anticipa tutti e trafigge per la terza volta Mazzoni.
Un successo che mette i granata nelle posizioni di vertice a sole due lunghezze dalla capolista Pescara. Domenica pomeriggio Micai e compagni saranno di scena in laguna per affrontare il Venezia di Walter Zenga.

 

 

 

 

SALERNITANA-LIVORNO 3-1

Marcatori: 31′, 88′ Bocalon, 61′ Pucino, 75′ M. Di Gennaro

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Mantovani, Migliorini (1′ st Casasola), Gigliotti; D. Anderson, D. Di Gennaro (41′ st Palumbo), Castiglia (14′ st Odjer), Pucino; Jallow, Bocalon. A disp: Vannucchi, Vitale, Vuletich, Djuric, Bellomo, Orlando, A. Anderson, Mazzarani, Lazzari. All. Colantuono

 

LIVORNO (3-5-2): Mazzoni; Gonnelli (23′ st Murilo), M. Di Gennaro, Albertazzi; Fazzi, Valiani, Bruno (33′ st Kozak), Rocca (12′ st Diamanti), Iapichino; Raicevic, Maiorino. A disp: Zima, Dainelli, Gasbarro, Pedrelli, Soumaoro, Porcino, Kozak, Parisi, Maicon, Agazzi. All. Lucarelli

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini (Scarpa/Rossi). IV uomo: Valerio Marini

NOTE. Ammoniti: D. Di Gennaro (S), Bruno, Maiorino, Fazzi (L); Angoli: 7-3. Spettatori: 8100.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*