SERIE B, L’EX BOCALON PUNISCE I GRANATA

Il Venezia interrompe la striscia positiva in trasferta della Salernitana. Al “Penzo” i granata cadono per mano dell’ex Bocalon che con un gol nel finale della prima frazione di gioco regala ai suoi il secondo successo stagionale. Granata sfortunati nel primo tempo con due legni colpiti; Giannetti al 4′ anticipa di destro il portiere lagunare in uscita ma colpisce la traversa e al 33′, sempre il centrocampista granata, su una bella girata di testa colpisec il palo. A due minuti dal riposo arriva il gol dei padroni di casa. Scatato sul filo del fuorigioco, l’ex Bocalon raccoglie l’assist di Capello e insacca alle spalle di Micai. Nella ripresa Ventura inserisce Odjer, Lombardi e Jallow al posto di Firenze, Maistro e Kiyine senza però ottenere l’esito sperato. Solo nel finale di gara il solito Giannetti impegna di testa l’estremo difensore lagunare che si fa trovare pronto nella respinta. Alla fine i veneti portano a casa la gara con la Salernitana che incassa la seconda sconfitta stagionale. Sabato prossimo l’undici di Ventura sarà impegnato nel difficile test casalingo con il Perugia.

VENEZIA – SALERNITANA 1-0

Marcatori: 43’ pt Bocalon (V)

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni (40’ st Casale); Zuculini, Fiordilino, Lollo (7’ st Maleh); Di Mariano (25’ st Aramu); Capello, Bocalon. A disp. Bertinato, Vacca, Suciu, Caligara, Montalto, Zigoni, Simeoni, Lakicevic. Allenatore: Dionisi.

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine (34’ st Jallow), Maistro (22’ Lombardi), Di Tacchio, Firenze (17’ st Odjer), Lopez; Djuric, Giannetti. A disp. Vannucchi, Gondo, Kalombo, Morrone, Pinto, Dziczek. Allenatore. Ventura.

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza (Scatragli / Grossi). IV uomo: Giovanni Ayroldi di Molfetta.

NOTE; Ammoniti Zuculini (V), Kiyine (S), Karo (S), Giannetti (S), Ceccaroni (V), Bocalon (V), Maleh (V), Jallow (S), Lopez (S). Spettatori 4378 di cui circa 800 da Salerno per un incasso di € 32142,30. Angoli: 2-2. Recupero: 2’ pt, 5′ st.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*