SERIE B: OGGI LA PENULTIMA TUTTA GIORNATA, TANTE SQUADRE ANCORA IN BILICO TRA SOGNI E PAURE

Tutto in centottanta minuti, ma anche in appena quattro giorni. Tra stasera e venerdì, infatti, la serie B concluderà il suo cammino, cominciato lo scorso agosto, con l’emissione dei verdetti finali. Certe le promozioni di Benevento e Crotone, come la retrocessione del Livorno, per tutto il resto servirà, e non è affatto un male, affidarsi al campo cui spetterà l’ultima parola. In coda la lotta è serratissima, anche alla luce dell’indagine della Procura Federale sui presunti pagamenti in nero della Juve Stabia nella passata stagione: se le vespe fossero dichiarate colpevoli, potrebbero essere penalizzate per il campionato in corso, qualora la giustizia sportiva procedesse in tempi rapidi; viceversa, ogni eventuale colpa avrebbe ripercussioni per il futuro. Intanto, la situazione del club stabiese ha riacceso le speranze di Cosenza, oggi di scena da Empoli, e Trapani, impegnato nello scontro diretto col Perugia. La Juve Stabia, invece, ospiterà la Cremonese che, in caso di sconfitta, dovrebbe fare necessariamente punti all’ultimo turno contro il Pordenone, impegnato nella lotta per il terzo posto ed oggi avversari dei granata di Ventura che potrebbero farsi un favore doppio stasera: qualora non dovessero perdere contro i ramarri di Tesser e lo Spezia dovesse battere l’Entella, la squadra di Italiano arriverebbe all’Arechi, venerdì, già sicura del terzo posto. Chievo e Pisa, staccati di un punto dai granata, non hanno partite semplicissime. I veneti sfidano il Benevento che è all’ultima partita interna stagionale e punterà a difendere l’imbattibilità del Vigorito, mentre i toscani affrontano l’Ascoli, quasi salvo, ma in gran forma e deciso a chiudere in bellezza una stagione partita con altre premesse. All’ultimo turno, poi, il Chievo avrà il Pescara che, stasera dovrebbe avere vita facile col Livorno ma che non chiuderà comunque il discorso salvezza, mentre il Pisa andrà a Frosinone. I ciociari, al momento quinti, questa sera saranno ospiti d’onore alla festa promozione del Crotone, ma, dopo la sconfitta interna col Benevento, sanno bene che non dovranno aspettarsi regali. Il Citttadella, ora sesto, avrà stasera il derby interno col Venezia, cui potrebbe bastare un punto per essere salvo, e all’ultima giornata andrà a far visita all’Entella, abbastanza al sicuro al momento della salvezza, ma non ancora confortato dall’aritmetica. L’Empoli, invece, dopo il match interno col Cosenza, andrà a chiudere a Livorno la sua rincorsa ai playoff. Pronostici e calcoli devono fare i conti con il caldo, le condizioni fisiche e mentali dei calciatori, mai impegnati in piena estate in gare di campionato, per cui le sorprese potrebbero essere ancora all’ordine del giorno. La B è all’ultima curva prima del rettilineo finale. Ad agosto, poi, sarà tempo di playoff e playout.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*