SERIE B: OGGI IL VERDETTO DEL CONI SUI RIPESCAGGI

Il B- day è arrivato. Dopo mesi di polemiche, ricorsi e colpi di mano, il calcio italiano vive una giornata che si annuncia campale. Il Collegio di Garanzia del Coni, presieduto dall’ex ministro, Franco Frattini, si pronuncerà, a sezioni riunite, sulla questione del format della serie B. Come si ricorderà, lo scorso 13 agosto, la Lega di B varò il calendario solo dopo aver ricevuto in extremis l’ok del Commissario Figc, Fabbricini, che diede il via libera per un torneo a 19 squadre, scatenando le ire dei club che ritenevano di avere diritto al ripescaggio. Catania, Novara, Siena, Ternana, Pro Vercelli ed Entella sono da tempo sul piede di guerra ed hanno presentato istanze, ricorsi, denunce, richieste di risarcimento danni ed ora attendono il verdetto. Nelle more, anche l’Avellino di Taccone ha provato a far valere le sue ragioni. Insomma, è stata la classica estate italiana, senza certezze se non una: che regole e buon senso non riescono proprio a trovare cittadinanza neanche in ambito sportivo col risultato che ha preso il via un campionato, quello di B, ma altri due sono rimasti ai blocchi di partenza, serie C e D, in attesa del Coni che ha rimandato tutti a settembre, sarebbe il caso di dire. E settembre è arrivato. Ora si tratta di vedere se con esso arriverà la classifica bufera che spazza via tutto e pone fine all’estate o se la situazione climatica si manterrà più o meno stabile. Domani, forse, la B si sveglierà con qualche certezza in più. Comunque vada oggi, però, resta la consapevolezza di una situazione paradossale e grottesca che ha macchiato ancora una volta l’immagine del calcio italiano.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Nicola Roberto

1861 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO