SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA DELLA 35^ GIORNATA

L’Empoli torna a vincere e mette una serie ipoteca sulla promozione in massima serie approfittando dei pareggi delle dirette inseguitrici. E’ questo il riassunto della 35^ giornata del campionato cadetto. I toscani battono senza non poche difficoltà la Pro Vercelli. 3-2 il finale con i piemontesi per primi in vantaggio con Bifulco, poi prima della chiusura della prima frazione di gioco i gol di Caputo e Zajc ribaltano il risultato. Nella ripresa Luperto porta il risultato sul 3-1 ma con un gol di Castiglia la Pro Vercelli accorcia le distanze. Il Palermo si fa bloccare sul pari interno dalla Cremonese. Siciliani in vantaggio con Coronado ma nel finale la Cremonese trova il pari con il giovane Scamacca. Stesso risultato in Frosinone-Spezia. Match deciso da due calci di rigore. Il primo trasformato da Dionisi poi in pieno recupero il penalty ligure lo trasforma Pessina. Finisce a reti bianche la gara del “Tardini” tra Parma e Cittadella. Clamoroso pareggio del Bari a Pescara. In vantaggio per 2-0 con i gol di Nenè e Anderson, il Bari si fa recuperare nel secondo tempo dai gol di Mancuso prima e Pettinari poi su calcio di rigore al 93′. Pareggio per 1-1 tra Perugia e Venezia con gli ospiti in vantaggio con Modolo e con i grifoni che pareggiano grazie al neo entrato Buonaiuto. Il Foggia batte con un secco 3-0 l’Ascoli. I gol portano la firma di Deli, Mazzeo e Loiacono. Il Carpi strappa 1 punto a Brescia. Il solito Caracciolo porta in vantaggio il Brescia poi in pieno recupero Melchiorri agguanta l’insperato pareggio. Finisce 1-1 anche lo scontro salvezza tra Entella ed Avellino. Asencio porta in vantaggio gli irpini, il pareggio ligure arriva con Ceccarelli. Importantissimo colpaccio esterno della Ternana a Novara. 3-0 il risultato finale con gli umbri che vanno in gol con Carretta, una doppietta per lui, e Favalli.

30712008_1978899168849077_6134604317360233932_n

30707313_1978935902178737_8257697587710205020_n

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*