SERIE B, SALERNITANA IMPLACABILE ALL’ARECHI. BATTUTO IL VENEZIA

Un gol per tempo e la Salernitana supera l’esame Venezia. All’Arechi i granata ottengono il 12esimo successo stagionale, il sesto di fila interno, battendo i lagunari con il risultato di 2-0. Dopo un paio di occasionissime avute da Cerci, al 45′ la Salernitana sblocca il  risultato grazie ad un regalo dell’arbitro Maggioni; su una giocata di Kiyine, l’arbitro vede un fallo di Fiordaliso sul centrocampista marocchino ed indica il dischetto. Dagli undici metri è lo stesso Kiyine a trasformare. Nella ripresa l’arbitro lombardo fischia un altro penalty. E’ il 65′ e su un fallo laterale battuto velocemente da Senesi, Dziczek si fa trovare impreparato atterrando il neo entrato Capello. Alla battuta del calcio di rigore va Longo ma Micai compie il miracolo distendendosi sulla propria sinistra e neutralizzando il tiro. Su rovesciamento di fronte i granata trovano il gol del 2-0 con Cerci che serve un cross al bacio per la testa di Karo che anticipa tutti e mette alle spalle dell’incolpevole Pomini.
Salernitana che vola al quinto posto in classifica con 42 punti. Sabato pomeriggio la truppa di Ventura potrebbe continuare la marcia positiva andando a far visita al Perugia giunto stasera alla quinta sconfitta consecutiva.

SALERNITANA-VENEZIA 2-0

Marcatori: 45’ pt Kiyine (S) su rig, 24’ st Karo (S).

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Karo, Billong, Jaroszynski (36’ st Aya); Cicerelli (36’ st Lopez), Akpa Akpro, Dziczek, Maistro, Kiyine; Cerci (30’ st Jallow), Gondo. A disp. Vannucchi, Migliorini, Capezzi, Jallow, Iannone, Heurtaux. All. Ventura

VENEZIA (4-3-1-2): Pomini; Fiordaliso, Riccardi, Casale, Maleh; Lollo (29’ st Firenze), Fiordilino, Vacca (18’ st Capello); Aramu; Monachello (18’ st Senesi), Longo. A disp. Bertinato, Daffrè, Zuculini, Caligara, Molinaro, Marino, Zigoni, Simeoni, Lakicevic. All. Dionisi

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco (Mastrodonato/Ruggieri). IV uomo: Manuel Volpi di Arezzo

NOTE: Ammoniti Kiyine (S), Fiordaliso (V); Espulso Riccardi (V) al 33′ st per doppia ammonizione; Angoli: 4-8; Recupero: 3’ pt – 5′ st; Spettatori: 5424. Longo (V) al 21’ st sbaglia un calcio di rigore. Ammonito Dionisi (V) al 34’ st.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*