SERIE C: COLPACCIO PAGANESE, PARI INTERNO PER LA CAVESE

La Paganese fa suo il derby con la Casertana andando ad espugnare il “Pinto” con un rotondo 3-1. Eppure la gara non si era messa bene per gli azzurrostellati che al 10′ andavano sotto per effetto del gol siglato da Starita. Alla mezz’ora l’undici di Erra pareggia i conti con un penlty trasformato da Diop. Prima di rientrare negli spogliatoi gli azzurrostellati ribaltano il risultato con Guadagni. Nella ripresa, complice anche l’espulsione di Santoro sul finire della prima frazione di gioco, la Paganese chiude il match. Il gol del definitico 3-1 giunge in pieno recupero con Alberti. Un successo che risolleva la truppa azurrostellata dagli ultimi risultati negativi che la stavano attanagliando.

CASERTANA-PAGANESE 1-3

CASERTANA (3-5-2): 1 Crispino, 15 Longo, 28 Silva, 4 Caldore, 17 Adamo (77’ Cavallini), 8 D’Angelo, 5 Santoro, 20 Laaribi, 11 Zito (29’ Clemente, 65’ Gonzalez), 7 Starita, 24 Origlia (46’ Floro Flores). A disposizione: 12 Zivkovic, 22 Galluzzo, 2 Rainone, 6 Gonzalez, 9 Cavallini, 13 Zivkov, 14 Ciriello, 16 Matese, 18 Clemente, 21 Floro Flores, 23 Varesanovic, 27 Paparusso. Allenatore: Ciro Ginestra.

PAGANESE (3-5-2): 1 Baiocco, 2 Panariello, 13 Stendardo, 23 Schiavino (57’ Sbampato), 5 Mattia, 8 Caccetta, 20 Capece, 7 Gaeta, Perri, 11 Diop, 26 Guadagni. A disposizione: 22 Scevola, 4 Sbampato, 6 Bramati, 9 Alberti, 10 Scarpa, 14 Carotenuto, 17 Calil, 19 Lidin, 21 Bonavolontà, 24 Acampora, 29 Musso. Allenatore: Alessandro Erra.

Arbitro: Collu di Cagliari. Assistenti: Marco Ceolin di Treviso — Andrea Torresan di Bassano del Grappa

NOTE: Ammoniti Schiavino (3’), Panariello (17’), Laaribi (36’), Santoro (46’). Espulso Santoro (46’)

Finisce in parità il match del “Menti” tra Cavese e Bisceglie. 2-2 il finale con gli aquilotti che dopo essere passati in vantaggio con Germinale al 25′; con l’attaccante che dopo aver ricevuto palla da uno scambio tra Spaltro e Maza è bravo a mettere di piatto destro in rete all’altezza del dischetto del rigore, nella ripresa si fanno raggiungere per ben due volte. Al 69′ Armeno serve un assist al bacio per Gatto che a tu per tu con Kucich non ha sbaglia. Passano tre minuti e Matino riporta in vantaggio la Cavese. Calcio d’angolo dalla sinistra di Russotto ed inzuccata imparabile del terzino. Sessanta secondi più tardi i pugliesi pareggiano i conti. L’arbitro Bordin decreta un penalty che Letizia trasforma.
Pareggio che mette la Cavese a 21 punti ancora in una zona pericolosa di classifica.

CAVESE-BISCEGLIE 2-2

Marcatori: 25′ Germinale, 69′ Gatto, 71′ Matino, 74′ Letizia rig.

Cavese (4-4-1-1): 1 Kucich, 4 Castagna, 8 Favasuli, 11 Sainz-Maza (dal 58° 9 El Ouazni), 18 Germinale, 20 Rocchi, 21 Matera, 25 Spaltro (dal 75° 14 Addessi), 26 Matino, 28 Nunziante (dall’81° 3 D’Ignazio), 30 Russotto (dall’81° 34 Sandomenico). Allenatore: Salvatore Campilongo. A disposizione: 12 Bisogno, 2 Polito, 7 Di Roberto, 10 De Rosa, 19 Petrosino, 24 Marzorati, 27 Guadagno 35 De Luca.

Bisceglie (3-5-2): 22 Borghetto, 2 Diallo, 6 Mastrippolito, 8 Armeno, 9 Montero (dal 60° 10 Gatto), 11 Rafetrainaina (dal 46° 16 Abonckelet), 18 Letizia (dal 79° 13 Ebagua), 19 Karkalis (dall’86° 25 Hristov), 21 Turi, 23 Piccinni, 30 Zibert. Allenatore: Gianfranco Mancini. A disposizione: 1 Casadei, 14 Camporeale, 15 Cardamone, 17 Longo, 20 Spedaliere, 26 Murolo, 27 Ferrante, 29 Manicone.

Arbitro: Andrea Bordin di Bassano del Grappa. Assistenti: Emanuele De Angelis di Roma e Mattia Bartolomucci di Ciampino.

MA. LU.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*