SOLDI IN CAMBIO DEL DOCUMENTO D’IDENTITA’, IN MANETTE DIPENDENTE COMUNALE DI CAMEROTA

Nell’ambito di una indagine o coordinata dai militari della compagnia di Sapri, diretti dal capitano Calcagnile,
i militari della Stazione di Marina di Camerota hanno tratto in arresto un dipendente dell’ufficio anagrafe del comune di Camerota. Si tratta di Giuseppe Occhiati il quale, a fronte del rilascio di un documento d’identità ad una cittadina rumena, aveva chiesto una somma di danaro. Allora la donna aveva deciso di rivolgersi al primo cittadino, Mario Scarpitta, per ottenere aiuto. Quest’ultimo ha allertato i Carabinieri che così hanno organizzato l’arresto. Infatti, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, i militari lo hanno sorpreso in un bar mentre si faceva consegnare i soldi in cambio del documento. Cosi per l’uomo si sono aperte le porte del carcere di Vallo della Lucania.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*