SPROCATI, ODJER E GLI ALTRI: ORA LA SALERNITANA VUOLE FARE CASSA

Mattia Sprocati e Moses Odjer sono pronti a lasciare la Salernitana. L’attaccante è diretto in massima serie, il ghanese resterà in B. Sprocati piace al Sassuolo, all’Empoli, ma soprattutto al Parma. Il club granata aspetta l’offerta giusta per dare il suo placet alla cessione che porterà in dote oltre un milione e mezzo di euro. Odjer è vicinissimo al Livorno con cui il suo agente tratta da gennaio. Una volta promosso in B, il club labronico ha intensificato i contatti ed ora si attende solo la fumata bianca. La Salernitana ha messo in lista di sbarco anche Vitale, Zito e Signorelli, tre calciatori che potrebbero fare al caso di qualcuno dei club freschi di promozione. Il Lecce ha pensato a Vitale ed ha sondato il terreno per Schiavi. Non resteranno in granata neanche i calciatori al rientro dai rispettivi prestiti: Alex, Cicerelli e Roberto sono destinati a salutare, forse definitivamente, la compagnia. In bilico anche Di Roberto che ha un altro anno di contratto. Popescu piace molto ad Ezio Capuano che lo vorrebbe con sè a Caserta, dove il vulcanico tecnico salernitano è in procinto di tornare a distanza di qualche stagione. Dalle cessioni la Salernitana intende mettere da parte un discreto gruzzoletto che possa in parte essere reinvestito per il mercato in entrata. Giugno sarà un mese importante perché i proventi di eventuali operazioni in uscita potrebbero essere messi a bilancio prima della nuova sessione di mercato, cosa che avrebbe, comunque, una certa importanza dal punto di vista economico.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

1 commento su “SPROCATI, ODJER E GLI ALTRI: ORA LA SALERNITANA VUOLE FARE CASSA

    vergogna

    (Giugno 2, 2018 - 8:12 pm)

    societa’ schiofosa,accattona,ma soprattutto composta da falliti incompetenti e feccia del calcio,via da salerno subito,la salernitana non è vostra mai e merita il meglio,non le figure di merda e le umiliazioni che ci date ogni anno,schifosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*