STASERA TORNA “ZONA MISTA”

Torna questa sera alle 20,45 l’appuntamento del lunedì con Zona Mista, trasmissione condotta da Marcello Festa. Ospiti in studio l’allenatore, Roberto Chiancone, il delegato provinciale Figc, Enzo Faccenda, ed i giornalisti Alfonso Maria Avagliano, di Solosalerno.it, ed Eugenio Marotta. Da casa sarà possibile interagire con lo studio lasciando commenti o domande sull’apposito link oppure inviando un sms al 333 1321919.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

9 comments on STASERA TORNA “ZONA MISTA”

  1. / Reply

    Sarà un mercato difficilissimo, fioccheranno le rescissioni e per la società sarà molto oneroso. Gli errori di Luglio sono stati voluti, anche un dilettante sarebbe stato in grado di rinforzare una squadra che ha vinto con 80 punti. sarebbero bastati un innesto di valore per ruolo massimo 4 calciatori Lodi lo avevamo già, un portiere un difensore come bernardini e un attaccante degno di tal nome, il tutto con 5o 6 under e un allenatore piu’ esperto di Menichini ma che desse continuità a quello schieramento tattico.

  2. forzagranata
    / Reply

    Chiancone sulla panchina della Salernitana perchè no? ragiona nel modo giusto e cioè che bisogna giocare anche per lo 0-0 almeno con questi elementi in organico ed è salernitano verace!!!

  3. / Reply

    Buonasera, noi tutti siamo focalizzati sulla difesa e ci giustifichiamo con le assenze, ma l’attacco? Quali schemi offensivi ha questa squadra? Qualcuno dice la migliore difesa è l’attacco, ma noi nella metacampo avversaria non ci stiamo mai. A modena un solo cross decente e per poco Eusepi non la butta dentro, ma è finita li altri cross non sono arrivati. Zeman è vero prendeva 3 goal a partita ma ne faceva pure 4. Una squadra con assenze in difesa non avrebbe dovuto attaccare molto di piu’ per tenere lontano la palla dalla propria aerea? Per me il mercato deve cominciare sostituendo subito Fabiani e Torrente nessuna ulteriore chance per loro.

  4. Enzo in permesso
    / Reply

    Eugenio per salvarci occorrono almeno 5 calciatori che vanno presi già dopo Como. Ma il nostro mercato è ancora fermo o sottotraccia si muove qualcosa?hai qualche nome?

  5. granata87
    / Reply

    Buonasera a tutti ne aporofitto x kiedere a mister chiancone ed anche agli ospiti questo mio quesito:
    L altro giorno sll uscita dal campo volpe fermandosi con alcuni tifosi moro ha dato la colpa al modulo x la sconfitta di venerdi. A sto punto io vi chiedo ma il mister non si confronta con i giocatori x il modulo da adottare? È prassi o ci si confronta ? Grazie ed auguri

  6. natale
    / Reply

    Visto che stasera il parterre dei competenti è nutrito , e che Chiancone mi piaceva di più quando con quei pochi capelli rossicci partiva dalla metà campo si driblava mezza squadra avversaria e metteva il pallone in rete , avevo anticipato giovedì a Marotta che se questa squadra avesse giocato con assetto diverso in difesa avrebbe perso la partita o Torrente non ha capito che campionato stiamo facendo , perchè secondo me non si giustifica dicendo che si è portato Trevisan per fare numero, allora si gioca a Modena con due centrali che non stanno bene e non ti porti un primavera , quando aveva anche delle alternative per schierarsi ugualmente a 5 dietro , il terzino lo poteva fare Moro o Bovo e spostava a Colombo al centro , se Pollace non serve che lo porta a fare ? o stiamo facendo il campionato di serie B o siamo su scherzi a parte ? I calciatori a Modena il comunicato stampa non l’hanno fatto ? poi Pestrin ci deve spiegare chi l’ha scritto o crede che i tifosi di salerno abbiano l’anello al naso.Caro Pestrin ti conosco ”mascherina”.

  7. Alberto
    / Reply

    Dott. Festa vorrei chiederle se viene mai messo in discussione dalla proprietà l’operato di Fabiani.
    L’intera gestione della società ( mercato, settore giovanile, comunicazione) sembrano affidate a quest’ultimo; evidentemente a Lotito e Mezzaroma, presenti a Salerno massimo 2 volte al mese, fa comodo che sia cosi’.
    La mia preoccupazione è che proseguendo in questo modo ( al di là di quest’anno in cui sarà molto difficile salvarci) non avremo un futuro.
    Grazie per la risposta.

  8. Nicola
    / Reply

    Venerdi hanno fatto una partita indegna contro una squadra modesta…Questi signori invece di vedere fantasmi e complotti pensassero a fare il loro dovere. Un altro che si deve svegliare è Torrente che continua a fare scelte cervellotiche e senza senso togliendo anche quel minimo di certezze che hanno questi giocatori. Infine la società e soprattutto Fabiani…se i nomi che si sentono sono i rinforzi è meglio che lo mandino via perchè già sta facendo il giro dei mercatini dell’usato…Qua ci vuole gente fresca e di qualità no altri vecchi elefanti…Scusate lo sfogo ma la rabbia per vedere una categoria conquista con fatica che viene buttata via cosi fa incxxxre.

  9. Giuseppe
    / Reply

    Lo scorso lunedì discutendo dei rinforzi si disse che 8 fossero troppi e che ne sarebbero bastati 4/5.
    In realtà da quello che si è’ visto nelle 19 partite giocate per colmare le lacune in termini di quantità, resistenza, fisicità e soprattutto qualità diffusa 8 e’ il numero minimo. Il costo di una retrocessione – praticamente inevitabile con una rosa del genere – e’ nettamente superiore all’investimento necessario per rinforzare sta squadra.
    Resto dell’idea che centravanti, 2 interni di centrocampo di cui uno d qualità e uno di corsa/gamba, e due esterni difensivi sono le priorità assolute. Il minimo sindacale.
    Non possiamo aspettare, devono agire subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Nicola Roberto

1861 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO