TREOFAN, BEFANA NELLO STABILIMENTO PER RIACCENDERE LE SPERANZE –

Scongiurare licenziamento collettivo ed avere sicurezze almeno sulla proroga della cassa integrazione. Il motivo per il quale dopo Babbo Natale, i lavoratori della Treofan di Battipaglia hanno voluto “festeggiare” tra virgolette anche la Befana all’interno del sito industriale fermo da più di un anno per volontà della nuova proprietà, la multinazionale Jindal che dopo aver acquisito lo stabilimento che produceva film plastici nella zona industriale di Battipaglia lo ha fermato.Dipendenti e rappresentanti sindacali non nascondono la loro preoccupazione ovvero che nella calza della befana si nasconda il licenziamento collettivo. Le famiglie dei dipendenti hanno partecipato all’iniziativa alla quale sono stati invitati anche il sindaco di Battipaglia, il deputato di Leu, Federico Conte, il presidente dell’ASI di Salerno Antonio Visconti che si è impegnato a requisire i terreni per favorire la reindustrializzazione del sito.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*