TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE, TOGHE IN PROTESTA

Termina oggi una settimana trascorsa tra polemiche e proteste, nel mondo dell’avvocatura nocerina, in relazione ai disagi, ai rallentamenti ed a provvedimenti di riorganizzazione, in alcuni casi adottati e subito ritirati, nella cittadella giudiziaria di via Giovanni Falcone.Il riferimento, in particolare, è al sotto-organico dell’Ufficio Notificazioni, Esecuzioni e Protesti e delle cancellerie dell’Ufficio del Giudice di Pace, per i quali si sono paventate e già avvertite le conseguenze del carico di lavoro in aumento, accompagnato da carenza di personale.“Occorre un’incisiva azione dell’Avvocatura – dichiara oggi il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore, Aniello Cosimato – presso la Corte di Appello, il Consiglio Giudiziario ed il Ministero, affinché l’Ufficio possa ancora funzionare. Portammo all’attenzione di tutti, già diversi anni or sono, quelle che sarebbero state le inevitabili conseguenze del mancato adeguamento degli organici. Oggi vediamo, di giorno in giorno, ridurci sempre più gli orari ed i giorni di accesso agli uffici, con avvisi che si susseguono, affissi all’ingresso degli stessi, ed inevitabili rallentamenti dell’attività di tutti: avvocati e magistrati”.Solo un’ora e mezza al giorno per poter ritirare un atto notificato, appena due giorni a settimana per accedere alla cancellerie del Giudice di Pace, con tempi di attesa sempre più lunghi. Queste le ultime cattive sorprese per i professionisti del Foro.“Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati – continua il Presidente – ancora una volta, si rivolge ai 19 Sindaci del Circondario di questo Tribunale, che potrebbero provvedere ad alleviare questa situazione negativa per tutti, mediante il distacco di personale amministrativo presso gli uffici in maggiore sotto-organico della cittadella giudiziaria, come d’altronde hanno già fatto in passato”.Il Consiglio, sull’argomento, chiederà lunedì un incontro con il Presidente della Corte di Appello di Salerno.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*