TROMBA D’ARIA DEVASTA TORRIONE –

Ha travolto, sradicato, distrutto tutto quello che ha incontrato sul suo passaggio la violenta tromba d’aria che arrivata dal mare ha tagliato in due il quartiere di Torrione. I segni subiti dopo il passaggio raccontano più di quello che le parole possono dire. La conta dei danni ancora non è definitiva. Diverse ore di lavoro sono state necessarie ai vigili del fuoco innanzitutto per

mettere in sicurezza le aree. Anche le abitazioni sono state colpite come in questo caso di alcune palazzine situate a torrione alto dove si è subito recato per un sopralluogo il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli. Tra le zone più distrutte anche il parco della Galiziano che in via precauzionale e proprio in virtù dell’allerta meteo era stato tenuto chiuso. Davanti alle immagini di quanto accaduto sfiora un solo pensiero: la fortuna che le scuole non fossero Ancora state aperte. Basta vedere cosa è accaduto davanti alla scuola Alberto Carlo Alemagna. Gli alberi completamente sradicati buchi nella piazza che rendono difficile anche immaginare di aprirla presto. Tutte le zone sono state transennate per evitare il passaggio. Alcune auto sono state colpite. È davvero un miracolo che non ci siano feriti. E poi l’elenco continua coperture di terrazzi, pali della luce in bilico. “Teniamo alta l’attenzione e – sottolinea il primo cittadino – valutaremo il da farsi”.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*