TURISMO ACCESSIBILE IN CAMPANIA, LA PROPOSTA DI ANTONELLO DI CERBO –

In Europa ci sono circa 40 milioni di cittadini con disabilità motoria che diventano 130 milioni se consideriamo altre disabilità. Il 72% di loro è propenso a viaggiare. Occorre potenziare, con una sezione dedicata al “turismo accessibile”, il sito internet già esistente della Regione Campania. E’ la proposta del presidente del consorzio Handy Care, Antonello Di Cerbo, candidato al Consiglio regionale della Campania nella Lista del Psi.
Di Cerbo propone di avviare uno screening sull’accessibilità di tutte le strutture ricettive e turistiche (musei, hotel, bar e ristoranti, discoteche etc.) della regione Campania, compresi itinerari con riferimento all’accessibilità e fruibilità, con tanto di mappa dei servizi correlati al turista diversamente abile (assistenza, riabilitazione, ambulatori e guardia medica, servizio dialisi, officine ortopediche per emergenza etc.).

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*