VIBONATI, RINVENUTI ORDIGNI BELLICI IN MARE

Alcuni ordigni bellici risalenti alla Seconda Guerra Mondiale sono stati rinvenuti stamane nelle acque del comune di Vibonati. Si tratta di proiettili di mortaio che erano posti a circa sei metri della battigia. Della vicenda è stata subito informata la Guardia Costiera di Palinuro agli ordini del comandante, Francesca Federica Del Re, che ha firmato un’ordinanza con la quale impone il divieto di navigazione, ancoraggio, pesca o ogni altra attività nel raggio di cento metri dal punto in cui si trovano gli ordigni. Di conseguenza è stata disposta l’immediata rimozione e bonifica dello specchio acqueo che avverrà grazie all’ausilio degli uomini del Nucleo Palombari della Marina Militare.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*