VISITARE LA GRECIA: COSA FARE E COME RAGGIUNGERLA IN TRAGHETTO

Tra le destinazioni delle vacanze estive una delle mete più ambite e apprezzate è senza dubbio la Grecia, un paese in grado di offrire un connubio unico tra storia, cultura, spiagge da sogno e un’eccellente proposta enogastronomica.

Qui si possono visitare città storiche come Atene, i siti archeologici dell’Acropoli, Sounio o Micene, oppure scoprire le stupende isole greche di Santorini, Mykonos e Creta.

Come arrivare in Grecia in traghetto dall’Italia

Una delle opzioni più suggestive consiste nel raggiungere la Grecia in traghetto, un mezzo di trasporto che permette di ammirare un panorama mozzafiato, rilassandosi a bordo di una nave mentre si naviga verso la propria destinazione estiva. La proposta di traghetti per la Grecia dall’Italia è piuttosto ampia, con diverse compagnie che effettuano il collegamento, tra cui le imprese marittime Anek Lines, Grimaldi, Minoan Lines e Liberty Lines, soltanto per citarne alcune.

Per quanto riguarda i porti di partenza, è possibile cominciare il viaggio verso la Grecia da Ancora, Bari o Brindisi, usufruendo di tratte disponibili tutto l’anno e una buona frequenza di navi, per arrivare presso gli scali portuali di Cefalonia, Zante, Paxos, Patrasso oppure di Igoumenitsa. Alcuni porti italiani presentano un’offerta stagionale, come quello di Otranto, che propone il collegamento verso Paxos e Corfù unicamente in estate, mentre lo scalo di Venezia vanta senza dubbio l’offerta più completa.

Per trovare la proposta più in linea con le proprie esigenze è fondamentale confrontare i prezzi online su siti web specializzati come Traghetti.it, in grado di proporre un servizio affidabile ed efficiente per trovare le migliori tariffe per i traghetti verso la Grecia e le altre destinazioni raggiungibili in nave dall’Italia. Soprattutto, è indispensabile configurare la combinazione giusta, selezionando l’opzione più adeguata per spendere meno senza compromettere il comfort del viaggio.

Cosa vedere in Grecia: i posti da visitare assolutamente

Uno degli aspetti più difficili quando si deve organizzare un viaggio in Grecia è la scelta delle località da visitare. L’alto numero di destinazioni di rara bellezza non aiuta nella decisione dell’itinerario, tuttavia è essenziale optare per delle zone specifiche in base al tempo a disposizione, al budget e ai propri interesse personali. Tra le mete turistiche più ambite della Grecia, specialmente durante le vacanze estive, c’è la stupenda isola di Santorini, situata all’interno dell’arcipelago delle Cicladi e caratterizzata dalla presenza della famosa caldera vulcanica.

Chi preferisce il glamour e la vita notturna può scegliere, invece, l’animata isola di Mykonos, una delle destinazioni in assoluto più richieste dai giovani, che possono trascorrere le giornate tra le meravigliose spiagge dell’isola e i locali notturni per ballare fino a notte fonda. Decisamente più tranquilla è invece l’isola di Milos, rinomata per la sua spettacolare acqua limpida e cristallina di un blu intenso, con spiagge rocciose e uno scenario davvero mozzafiato.

Una delle mete turistiche più gettonate in Grecia è Creta, l’isola più grande del Paese ellenico, un vero e proprio paradiso naturale con paesaggi unici e spiagge paradisiache, tra cui Elafonissi, Aglos Pavlos e Myrtos. Da non perdere è la meravigliosa Naxos, con il suo centro storico arroccato e le case in tipico stile greco, con le spiagge caraibiche e selvagge di Kastraki, Agios Georgios e Plaka. Per scoprire la vera e autentica Grecia, bisogna assolutamente visitare l’isola di Folegandros, in cui la prima auto apparve soltanto nel 1970.

Come organizzare una vacanza in Grecia

Pianificare un viaggio in Grecia non è affatto semplice, infatti il Paese dispone di tantissime destinazioni valide da scoprire. Ovviamente la scelta delle mete da inserire nell’itinerario dipende dal periodo in sui si viaggia, dal tempo a disposizione e dai propri gusti personali. Ad esempio, nelle stagioni intermedie, come l’autunno e la primavera, la tendenza è quella di preferire le città storiche e i siti archeologici, per visitare luoghi come Atene, Micene, Epidauro e il Peloponneso.

Chi viaggia in estate preferirà probabilmente le isole della Grecia: basta dunque scegliere se soggiornare presso l’arcipelago del Dodecaneso (Rodi, Patmos e Kos), delle Cicladi (Santorini, Mykonos, Naxos e Paros) o delle Isole Ionie (Corfù, Cefalonia e Zante).

Partendo in traghetto è possibile raggiungere direttamente la propria destinazione finale: dopodiché, attraverso imbarcazioni più piccole, si potrà anche decidere di spostarsi da un’isola all’altra, per esplorare più luoghi del paese e al contempo trascorrere una fantastica vacanza all’insegna del relax e del riposo.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*