ZERO CONTAGI IN CAMPANIA. DE LUCA: “TAPPA IMPORTANTE”

Zero contagi, come le zero incursioni della Luftwaffe dopo tre mesi di guerra. L’auspicio è che la battaglia al Coronavirus abbia un epilogo simile a quello raccontato nel celebre film sulla battaglia d’Inghilterra, “I lunghi giorni delle aquile” che racconta le gesta eroiche della Raf a difesa della Gran Bretagna, nella seconda guerra mondiale. Le premesse ci stanno tutte.

Ieri, infatti, è stato un giorno importante per la salute dei cittadini campani ai tempi del covid-19. Ieri è stato il primo giorno in cui non si è registrato nessun caso di contagio in regione. Per la prima volta da quando è scoppiata la pandemia, zero positivi ai tamponi effettuati presso le strutture ospedaliere attrezzate in tutto il territorio della Campania… mai come stavolta Felix. Il totale complessivo dei positivi resta dunque di 4.822 pazienti. Ieri il bollettino di “guerra” ha fatto registrare finalmente lo zero alla voce contagi, dopo quasi tre mesi di guerra al nemico subdolo e oscuro. Nessun contagio rispetto ai 2.485 tamponi analizzati presso i centri di riferimento regionali. I tamponi totali analizzati in Campania sono 212.48

Vincenzo De Luca

 

 

 

 

«Per la prima volta dopo tre mesi si registrano zero contagi in Campania – ha dichiarato il Governatore De Luca sul proprio profilo Facebook –  E una tappa importante di un lungo cammino di prevenzione e controllo territoriale sviluppato in questi mesi. E un passo significativo, ma occorre tenere come sempre la guardia alta». L’unità di Crisi ci ha anche tenuto a fare un chiarimento in merito ad alcune notizie date da alcuni sindaci relative a nuovi positivi: “si tratta di casi già inseriti in precedenti bollettini”. Ieri, dunque, zero contagi.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*