SILVANO DEL DUCA RICONFERMATO SEGRETARIO PROVINCIALE PSI

Duecentocinquanta delegati hanno preso parte al congresso provinciale del Partito Socialista Italiano di Salerno che si è svolto presso il Mediterranea Hotel e Convention Center di Salerno.

Al termine dei lavori congressuali è stato riconfermato alla guida della Federazione Provinciale Psi di Salerno il segretario Silvano Del Duca. L’assemblea socialista ha eletto vicesegretario Massimiliano Natella, attuale capogruppo Psi al Comune di Salerno.

Tra i presenti all’assise, Nicola Landolfi, segretario provinciale del Pd; Giovanni D’Avenia, segretario provinciale Scelta Civica di Salerno; Leonardo Gallo, segretario provinciale Centro Democratico; Guido Milanese, segretario provinciale Alternativa Popolare di Salerno, Maria Ricchiuti, capogruppo UDC Consiglio Regionale della Campania, e Luca Cascone, presidente VI Commissione Consiliare Trasporti della Regione Campania.

Prima della relazione del segretario uscente è stata la volta dei saluti del presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora.

Dobbiamo evitare che la casa bruci completamente. Evitare che sfogliando la margherita resti solo lo stelo. Il primo appello che faccio ai compagni – ha detto Canfora – è lavorare ad una coalizione forte. Dobbiamo dialogare sui valori cristiani, riformisti, socialisti. Non ci servono grandi risultati. Siamo ad un passo dalle politiche. Molte volte la politica si distrae perché c’è una chiusura, ognuno guarda il proprio ombelico pensando che sia il centro del mondo. Bisogna essere coerenti sui valori, sul patrimonio delle idee”.

Sul rapporto con il partito ed il ruolo all’interno dell’amministrazione comunale di Nocera Inferiore è intervenuto il sindaco Manlio Torquato: “Vengo sempre con piacere politico e personale agli incontri del Psi che resta uno dei riferimenti più importanti del paese. I temi del socialismo declinato all’occidentale sono al centro dei nostri tempi. L’esperienza amministrativa appena avviata avrà massima attenzione per il partito socialista che ha sostenuto il nostro progetto. Ribadisco che sarà premura mia personale dare il giusto spazio e rispetto alla compagine socialista. Non sono solo i numeri a connotare i ruoli. – ha assicurato Torquato – Avrete in me un interlocutore coerente. La vostra storia rappresenta anche parte della mia storia”.

Molto sentito anche l’intervento del sindaco di Salerno Enzo Napoli: “Sono stato, sono e sarò socialista. Lo dico con la sicurezza degli imperativi morali. Non è senza emozione che partecipo. Dobbiamo stare molto attenti perché stanno tornando alla ribalta mostri che ritenevano sotterrati per sempre come il populismo o il razzismo, la difficoltà di concedere qualcosa a chi non la pensa come noi. Si avvertono antichi pregiudizi, un pericoloso declino e dobbiamo stare molto attenti. La democrazia segna una sua stanchezza, essa non è stata conquistata una volta per tutte ma va riconquistata giorno per giorno, va presidiata fortemente e tenuta nei parametri giusti, altrimenti dopo anni di lavoro e di lotta di classe si corre il rischio di fare dei passi indietro precipitosi. Credo che il dovere morale di chi milita nel partito socialista, nel partito democratico, nell’ambito della sinistra, sia quello di tenere alto il valore della solidarietà, dello stato sociale che mitiga gli spiriti animali del capitalismo”.

Il consigliere regionale Enzo Maraio, che riveste anche il ruolo di responsabile nazionale organizzazione del Psi, intervenuto al congresso ha tracciato l’attuale fotografia del partito: “Il nostro obiettivo è quello di continuare questa fase di crescita che abbiamo consolidato a Salerno e provincia. Tanti amministratori si sono avvicinati al partito così come tanti vecchi compagni che sono tornati, vedo tante energie nuove e tanti giovani”.

In merito al caso Salerno Maraio ha precisato che: “la situazione è chiara, è venuta meno la fiducia all’assessore Loffredo causata dalla sua azione solitaria e completamente scollegata con la linea del partito. Chi va da solo resta solo. La nostra è una comunità a cui va riconosciuto rispetto. Al sindaco Napoli abbiamo ribadito che il gruppo consiliare socialista sta saldamente in maggioranza e continuerà a dare il suo sostegno all’amministrazione, nel rispetto degli impegni presi alle elezioni. Ribadita la nostra lealtà, abbiamo però, con la stessa franchezza, chiesto al primo cittadino di rilanciare l’azione politica per la città di Salerno”.

La relazione del segretario Del Duca ha toccato diversi punti centrali: dall’analisi politica su Salerno e Nocera Inferiore, partendo dai risultati ottenuti alle ultime amministrative ai temi del lavoro, dei fondi europei, del turismo e della cultura, della sanità, del disagio abitativo fino al delicato capitolo dell’immigrazione.



NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Marcello Festa

4121 stories / Browse all stories

Related Stories »


meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO