124 TARTARUGHE CARETTA CARETTA NATE NELLE ULTIME ORE TRA ASCEA ED EBOLI

La conservazione delle Caretta caretta passa anche, e soprattutto, dalla protezione dell’ambiente nel quale vivono e si riproducono. E da questo punto di vista, il progetto Enpa “Nate Libere” attivo dal 2017 in Campania e in Puglia per la tutela delle tartarughe, fa un importante salto di qualità. A renderlo possibile è la Fondazione Capellino di Almo Nature che ha donato all’Ente Nazionale Protezione Animali tre sistemi a energia solare, ciascuno dei quali è composto da un generatore-accumulatore, da torce ad infrarossi e dagli immancabili pannelli solari.
Installati nei presidi di Ascea ed Eboli, i dispositivi solari permettono ai siti di monitoraggio di essere pienamente autosufficienti per quanto riguarda l’approvvigionamento elettrico. Infatti, tutta l’energia necessaria ad alimentare le luci di illuminazione del campo, i computer e le altre attrezzature – durante la stagione della nidificazione e della schiusa ogni presidio è operativo 24 ore al giorno – viene prodotta direttamente in loco, riducendo al minimo l’uso delle batterie usa e getta. Batterie che, è bene ricordalo, oltre ad essere molto inquinanti, sono anche costose. Insomma, grazie alla preziosa donazione di Almo Nature l’attività dei volontari Enpa e dei biologi della Stazione Anton Dohrn diventa ancora più sostenibile sia sotto il profilo ambientale sia sotto quello economico.Intanto, proprio in queste ore, i siti di Ascea ed Eboli hanno registrato la schiusa di ben 124 uova; 124 piccoli di Caretta caretta che si sono subito diretti verso la battigia e da lì verso il mare, sotto l’occhio attento dei volontari dell’Enpa e dei biologi della Stazione Anton Dohrn. Ma il grosso delle nascita, spiega Enpa, è atteso per prossimi giorni.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Monica Di Mauro

2128 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO