ACCOLTELLA IL PADRE E POI SI CONSEGNA AI CARABINIERI

Nel corso della notte, il 24enne battipagliese D.L., che nel pomeriggio di ieri aveva accoltellato il padre 66enne colpendolo all’addome ed alla gola, si è consegnato spontaneamente, ai carabinieri della caserma di Battipaglia. Il giovane, in cura presso il Centro d’igiene mentale, avrebbe agito in preda ad un raptus. Per lui il magistrato ha disposto l’accompagnamento all’ospedale “Ruggi” di Salerno, per il Tso. E’ accusato di tentato omicidio del genitore, che al momento resta ricoverato in prognosi riservata, in condizioni stazionarie, all’interno dell’ospedale battipagliese “Santa Maria della Speranza”.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*