AMMINISTRATIVE: 19 COMUNI ALLE URNE IL 10 GIUGNO

Con la scadenza dei termini per la presentazione delle liste e dei candidati, sono fatti i giochi nei 19 comuni salernitani chiamati a rinnovare i consigli comuali il prossimo 10 giugno con le elezioni amministrative. In totale sono 91mila i salernitani che dovranno espriemere la propria preferenze. Pontecagnano Faiano è uno dei centri più grandi. Qui, per scegliere il successore di Ernesto Sica alla guida del comune dei picentini , sono 5 gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino. Sostenuto da un’ampia coalizione di centrodestra e anche da una civica, per un totale di 7 liste, Francesco Pastore, ex assessore del sindaco uscente, candidato a sua volta al consiglio comunale con la lista della Lega, è  tra i favoriti contro il candidato del Pd e della coalizione  del centrosinistra Giuseppe Lanzara che può contare sul sostegno di nove liste. Sinistra italiana invece schiera Franco Longo, mentre liste civiche sono al fianco di Giovanni Ferro e angelo Mazza, consigliere comunale uscente, chiamato a scendere in campo dopo la decisione di fare un passo indietro di Giuseppe Bisogno. Tra gli altri comuni di una certa grandezza troviamo poi campagna Tre i candidati alla carica di sindaco. Oltre all’uscente Roberto Monaco, espressione del centro destra con 8 liste a suo sostegno,  è da tempo in campo anche il figlio del capo della Procura di Salerno, Andrea Lembo, con sei liste compresa quella del partito democratico. Terzo nome l’unica candidata in provincia di Salerno a presentasi con il simbolo del Movimento Cinque Stelle: Virginia Luongo. Campagna elettorale ufficialmente partita anche a Montercorvino Rovella. 4 gli aspiranti alla poltrona di sindaco , tra cui l’ex primo cittadino Giuseppe D’Aiutolo, l’uscente Egidio Russomando, il consigliere Martino d’onofrio e Bruno Romano. Ha ritirato all’ultimo momento la sua disponibilità, scegliendo la corsa per il consiglio, Mariano Iodice. Colpo di scena infine a Pellezzano. Un timbro lascia in bilico la candidatura del sindaco uscente Giuseppe Pisapia, mentre conferma la sua presenza l’ex assessore Francesco Morra, e l’ex vice di Eva Longo, Claudio Marchese.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*