ATTENTATO MONTECORVINO ROVELLA, PERDE LE MANI GIANPIERO DELLI BOVI –

Ha perso le mani, entrambi gli arti superiori, il giovane Gianpiero Delli Bovi, avvocato civilista di Montecorvino Rovella rimasto vittima questa mattina di un attentato nei pressi della sua abitazione in Via Fratelli Rosselli. Un pacco bomba fatto recapitare stamani intorno alle 8.15 dinanzi al cancello di casa al civico 155 preso dal giovane 29 enne e portato in casa dove lo ha aperto subito. Pochi istanti per essere investito da una forte esplosione, un pacco con all’interno una bomba rudimentale che gli è scoppiata tra le mani ferendolo gravemente. A soccorrerlo sono stati i familiari che hanno subito allertato il 118 ed il trasferimento d’urgenza all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’aragona di Salerno dove è stato subito sottoposto ad un

intervento chirurgico ortopedico eseguito dal primario il Dott. Nicola Capuano. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. Avvocato civilista, nell’ultima campagna elettorale al fianco del neo eletto sindaco Martino D’Onofrio con il quale condivide anche lo studio professionale, Gianpiero Delli Bovi è giunto in ospedale sveglio e cosciente come ha riferito a messogiorno nel bollettino medico il dr. Renato Gammaldi direttore della unità operativa di rianimazione del Ruggi. Un vero e proprio attentato, uno scoppio che avrebbe potuto costargli la vita ha riferito il medico. Escluse lesioni enefaliche, lesioni vertebrali e agli organi addominali. Un attentato che ha scosso non solo la comunità di Montecorvino Rovella. Un fatto grave, 20180618_102437 un pacco bomba, che da il senso di un vero e proprio attentato in piena regola fatto da professionisti. Sul posto per il rilievi i carabinieri del comando di Battipaglia agli ordini del maggiore Erich Fasolino, gli uomini del Ris del comando provinciale di Salerno. Analisi a tutto campo per individuare la pista che ha portato qualcuno ad innescare l’ordigno, per comprendere chi possa essere il mandante e l’esecutore dell’attentato.
Bocche cucite tra quanti stamani si sono soffermati dinanzi all’abitazione della famiglia Delli Bovi. tanti interrogativi al momento senza alcun senso, nessun dettaglio che possa far risalire ad una rivendicazione personale o professionale. Nessuna pacco bomba 3 pista è esclusa. Toccherà ai carabinieri con le indagini ricostruire l’accaduto e risalire ai responsabili che hanno attentato alla vita del giovane Gianpiero Delli Bovi segnato a vita dalla perdita degli arti superiori.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

1 commento su “ATTENTATO MONTECORVINO ROVELLA, PERDE LE MANI GIANPIERO DELLI BOVI –

    vergogna

    (Giugno 18, 2018 - 3:10 pm)

    VILI E VIGLIACCHI,ECCO IL CANCRO DELLA DELINQUENZA DA ESTIRPARE SUBITO SENZA PIETA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*