BAGNI SENZA PORTE AL VICINANZA, E’ UNA FAKE NEWS –

La foto che ha fatto il giro del web, denunciando la violazione della privacy per le ragazze della Scuola Vicinanza costretti ad andare nei bagni senza porte è una fake news. Bolla così la notizia la dirigente scolastica dell’Istituto Vicinanza Sabrina Rega chiamata in causa da un post su Facebook che in realtà ritrae il bagno della scuola dell’infanzia, quella cioè dei bimbi da tre ai cinque anni che in base alla normativa non devono prevedere neanche la distinzione tra i maschi e le femmine e per questioni di sicurezza non devono avere le porte. La preside ci mostra con orgoglio per la pulizia che in realtà si evince anche dalla foto su Facebook i bagni destinati agli alunni della scuola secondaria, questo sì con le porte e con tutto quanto previsto dalla normativa.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*