BOLLINI ASPETTA ROSINA: DOMANI LA VERITA’, MA SI VA VERSO IL SI’

Allenamento all’Arechi per la Salernitana che nel suo stadio riceverà domenica pomeriggio lo Spezia. I granata rifiniranno domani pomeriggio la preparazione al Volpe e proprio la seduta di rifinitura sarà il momento della verità per Alessandro Rosina, da settimane alle prese con noie al ginocchio. Il capitano granata, autore del gol del provvisorio vantaggio nella gara di andata, stamattina ha provato a sollecitare l’articolazione. Domani il test decisivo, ma la sensazione è che Rosina sarà in campo dal primo minuto domenica alle spalle del tandem Coda- Donnarumma. Bollini ha deciso di cambiare look alla sua Salernitana, abbandonando il 4-3-3 per passare al più pragmatico 3-4-1-2 in cui meglio possono coesistere quei tre là davanti. Ed allora nella nuova veste tattica scelta dall’allenatore mantovano, che la Salernitana ha già sfoggiato in diverse occasioni quando in panchina c’era Sannino, Rosina avrà libertà d’azione per poter innescare le due punte che potranno giocare più strette e dialogare maggiormente. La novità più importante nell’undici titolare sarà tra i pali dove la Salernitana schiererà subito Alfred Gomis, preferito a Terracciano. Davanti a lui, a formare la linea difensiva a tre, pronti Perico, Tuia e Bernardini. Ai loro lati spazio a Vitale, a sinistra, e ad Improta, che sulla fascia destra deve guardarsi dal nuovo arrivato Bittante. In mediana, Busellato è il punto fermo. Con lui uno tra Della Rocca e Ronaldo, con il primo favorito anche perchè il brasiliano potrebbe essere schierato in posizione più avanzata qualora Rosina non dovesse farcela o chiedesse il cambio a gara in corso.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*