CAMPOLONGO, RINVENUTA UN ESEMPLARE DI LONTRA

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Foce Sele hanno rinvenuto in località Campolongo di Eboli, ai margini di un canale di raccolta delle acque piovane e d’irrigazione, un giovane esemplare di femmina di lontra (lutra lutra) morto, verosimilmente investito da un automezzo.
I medici dell’unità veterinaria di Eboli, intervenuti sul posto, hanno confermato il riconoscimento dell’animale, quindi recuperata la bestiola hanno proceduto alla consegna all’istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Salerno per gli ulteriori accertamenti ed ai fini scientifici previsti dal Piano d’Azione Nazionale di Conservazione della Lontra del Ministero dell’Ambiente e dell’ISPRA. La lontra è il mammifero terrestre più raro della fauna autoctona, protetto dalla Convenzione sul

commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione, nota come CITES (Convention on International Trade of Endangered Species) e la presenza di questo animale è indice di buona qualità ambientale delle acque e delle sponde dei nostri fiumi.
Si può affermare che le acque del Sele, del Calore, del Mingardo, del Sammaro, del Bussento e degli altri fiumi cilentani, rappresentino un perfetto rifugio per questo rarissimo mustelide, specie che resta invece vulnerabile quando, per qualsiasi motivo, si allontana dal proprio habitat naturale.
Questi ambienti, come l’Oasi WWF di Serre – Persano ove il mustelide trova favorevoli condizioni ecologiche, costituiscono aree naturalistiche di particolare pregio ed interesse.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Redazione

6555 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO