CAVA DE’ TIRRENI: SEQUESTRATI PROFUMI ILLEGALI

Gli uomini del comando provinciale della Guardia di Finanza hanno posto sotto sequestro un ingente quantitativo di profumi di noti marchi recanti la dicitura “tester”. Tali prodotti non possono essere commercializzabili eppure erano stati immessi illecitamente in vendita, creando e alimentando un vero e proprio mercato parallelo. Le confezioni di profumo erano normalmente esposte per la vendida su una bancarella del mercato rionale di Cava de’ Tirreni. La successiva attività investigativa ha permesso di rinvenire l’ingente quantitativo stoccato nel deposito dell’attività commerciale ubicato a Pagani. Per questo è scattata la denuncia a piede libero per ricettazione di un cittadino del posto. Quanto commercializzato è stato sequestrato. Le confezioni di profumo, qualora vendute, avrebbero fruttato un introito di circa 250mila euro.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*